Quali sono i sonniferi più forti?

di | 3 gennaio 2021

Quando una persona soffre di depressione o di ansia, può iniziare a usare forti sonniferi per aiutarla a rilassarsi e a dormire. Durante il sonno, le frequenze delle onde cerebrali di una persona vengono alterate. Uno degli effetti collaterali più comuni di questo tipo di farmaci è che possono produrre paralisi del sonno. La paralisi del sonno è una condizione in cui una persona si sveglia improvvisamente e si rende conto di non potersi muovere. Spesso si verifica come risultato dell’essere non sorvegliata quando la persona dorme. Mentre potrebbe essersi svegliata involontariamente, deve essere in grado di descrivere ciò che è accaduto che ha causato il suo risveglio.

Questi farmaci sono comunemente noti come sedativi-ipnotici perché causano alle persone di addormentarsi influenzando le loro onde cerebrali. I più forti sonniferi generalmente sedativo-ipnosi sono di solito alcuni dei barbiturici ad azione più rapida come secobarbital Seconal, pentobarbital e amtyl amobarbital. Ma questi sono tutti farmaci ipnotici molto vecchi e non sono molto sicuri. E ‘molto facile diventare dipendenti da loro e sono altamente coinvolgente pure. I medici di solito solo di solito prescrivono questi farmaci per le persone che hanno un problema fisico reale che sta causando loro di averne bisogno. Non sono davvero progettati per la depressione o l’ansia.

Ci sono casi più lievi di disturbi del sonno in cui è necessaria solo una leggera sedazione e per le persone che potrebbero non aver bisogno dei farmaci possono provare i sonniferi da banco come l’Ambien o il Lunesta. Anche se questi non causano gli stessi effetti collaterali di quelli più forti, non causano lo stesso crollo quando ci si sveglia. Per la maggior parte di noi, possiamo tranquillamente usare farmaci da banco per il sonno.

Il sonnifero è un integratore che può aiutarci in tantissimi problemi che si possono avere, infatti spesso vengono prescritti dei sonniferi per i motivi più disparati. Molte persone usano dei sonniferi se viaggiano spesso, questo perché magari non riescono a regolarizzare i ritmi sonno veglia, e usando un sonnifero ci è possibile davvero avere dei benefici. Alcuni sonniferi vengono prescritti anche per problemi di salute mentale, o problemi di stress, ma ovviamente occorre capire come scegliere. Sicuramente la prima cosa da fare è contattare il vostro medico curante per chiedere consigli. Se invece volete scoprire quali sonniferi sono in commercio, come acquistarli e dove trovarli, e anche i sonniferi più leggeri da scegliere, ti consiglio di seguire il link che lasceremo in fondo a questa pagina.

Qui tutte le informazioni per approfondire.