Seggiolino auto per bambini, un investimento in sicurezza

di | 29 aprile 2019

Il seggiolino per l’auto è una componente indispensabile per la sicurezza dei bambini che viaggiano. Eppure troppo spesso, anche in Italia, la normativa che ne impone l’uso viene disattesa. Un atteggiamento che può aprire la strada a tragedie, come è del resto certificato dalle statistiche. E’ stato il Servizio Polizia stradale del ministero dell’Interno a ricordare anche di recente come a seguito di incidenti stradali muoia un bambino ogni 15 giorni, mentre altri 25 riportano ferite più o meno gravi ogni giorno. Dati estremamente preoccupanti che dovrebbero senz’altro convincere le famiglie ad adottare comportamenti in grado di ridurre il rischio per i piccoli che viaggiano all’interno delle proprie vetture.

Troppi italiani persistono in atteggiamenti imprudenti

Purtroppo sono ancora troppi i nostri connazionali che pensano siano esagerati gli allarmi lanciati periodicamente dalle autorità, una circostanza dimostrata a sua volta dal grande numero di multe che vengono elevate dalle forze di polizia stradale a danno degli automobilisti i quali persistono in un inpiegabile atteggiamento di noncuranza dell’obbligo di montare seggiolini all’interno della propria vettura in presenza di bambini piccoli. Un atteggiamento dimostrato proprio dai dati in possesso del Ministero dei Trasporti, in base ai quali  a livello nazionale soltanto il 47% delle persone provvede ad allacciare i bambini all’interno dell’abitacolo. Una abitudine che viene disattesa in particolare nella parte inferiore dello stivale, ove appena il 17% degli automobilisti con figli piccoli utilizza i seggiolini, contro il 60% del Nord e il 50% delle regioni centrali,
In particolare, nel nostro Paese è l’articolo 172 del Codice stradale a fare fede. In base ad esso la prima regola da seguire è assicurarsi, in base al peso e all’altezza (fino ai 150 centimetri) del bambino, quale sia il seggiolino più adatto, una deduzione che può essere desunta dall’etichetta di omologazione affissa sui seggiolini. Al proposito occorre ricordare come siano stati compilati alcuni studi in base ai quali non assicurare il bambino con le cinture può comportare un aumento di ferite gravi e mortali addirittura nell’ordine del 70-80%.

Seggiolino auto: come reperire occasioni

Il seggiolino auto non dovrebbe essere considerato un costo, ma un investimento nella sicurezza dei propri figli. Chi vuole, può però provare ad ottimizzare le risorse da investire cercando occasioni, che possono essere reperite sia nelle rivendite tradizionali che sui siti dedicati al commercio elettronico. In particolare non è raro imbattersi in siti online che sono in grado di proporre vere e proprie occasioni, ovvero modelli di buon livello qualitativo, a prezzi estremamente interessanti. Un modo sicuramente proficuo per risparmiare, senza dover sacrificare nulla in termini di sicurezza.